Gianmichele Ferrero
Chi Sono
Mi sono laureato in Chimica Industriale presso Università degli Studi di Torino e ottenuto l'abilitazione professionale. Ho frequentato il corso quadriennale presso SIMO di Milano e conseguito il Diploma in Naturopatia con specializzazione in Iridologia multidimensionale. Ho esercitato la professione di Naturopata in accordo con la Legge 4/2013 e la norma UNI 11491. Sono specializzato in Naturopatia Sistemica®, Iridologia multidimensionale e del profondo, Reflessoterapie dell'Ultrasensibile®. Sono autore di libri in tema di Naturopatia e formatore, facilitatore e conduttore di seminari e corsi. Come terapeuta, ho verificato positivamente l'efficacia di mettere in sinergia le discipline naturali olistiche più classiche che privilegiano un approccio più fisico e vibrazionale con le discipline psicoenergetiche recenti. Il mio impegno è quello di stimolare e potenziare la salute e l'equilibrio, per migliorare la resistenza alle condizioni avverse, per prevenire gli squilibri e i disturbi fisici, per trasformare conflitti e sofferenze emozionali, per favorire la fiducia in sé, per allineare i comportamenti con la propria realtà, per favorire l'integrazione delle memorie individuali e familiari e il contatto con il proprio Sé interiore e, infine, per riscoprire un migliore rapporto con se stessi, gli altri e l'ambiente. Per mantenere o recuperare la salute di ogni persona è necessario affrontare il dolore e le difficoltà su tutti i piani (spirituale, mentale, emozionale, corporeo) per sciogliere i blocchi traumatici, le energetiche e le eredità psicobiologiche che causano i sintomi dolorosi, le sofferenze emozionali e i comportamenti disarmonici. Le malattie non sono una maledizione o un destino ineluttabile. Sono il messaggio estremo del nostro corpo, un'opportunità che ci offriamo per vivere la vita che vorremmo vivere. Esse hanno un preciso senso biologico, ovvero sono la risposta sensata ad un problema che l'individuo non è stato in grado di risolvere in tempi rapidi, mettendo in pericolo la sua sopravvivenza. È essenziale decifrare il loro messaggio, comprendere il significato e scegliere i passi evolutivi verso una nuova e più matura qualità di vita. Si tratta di portare a coscienza la radice della sofferenza, trasformare l'ostacolo e recuperare le risorse innate e la fiducia in se stessi attraverso
NATUROPATIA E NATUROPATA
La Norma UNI 11491:2013 `Attività professionali non regolamentate. Figura professionale delnaturopata. Requisiti di conoscenza, abilità, competenza` descrive con precisione i seguenti concetti.
La salute è lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o d'infermità. La salute è una risorsa per la vita quotidiana e il risultato dell'affermazione delle risorse e capacità personali; è uno stato dinamico e funzionale basato sulla capacità di mantenere, ripristinare e adattare la propria integrità, il proprio equilibrio e senso di benessere. L'equilibrio fisico, mentale e sociale della persona permette di riconoscere e realizzare le proprie attitudini, di soddisfare i propri bisogni e di interagire adeguatamente con l'ambiente circostante.
La Naturopatia è una Disciplina che si basa sulle scienze umane e sulle scienze naturali. Si occupa di trattamento e promozione di uno stato di salute attraverso l'uso di metodi e modalità che favoriscono il processo di auto-guarigione, trattamento naturale di tutta la persona, promozione della personale responsabilità per la propria salute, istruzione per promuovere la salute attraverso un adeguato stile di vita. La naturopatia miscela la millenaria conoscenza dei trattamenti naturali con le attuali conoscenze nell'ambito salutistico e prende fondamento dai paradigmi del pensiero dell'antropologia fisica e culturale in prima istanza e di conseguenza dalla cultura delle scienze dell'uomo. Pertanto, la naturopatia può essere nel complesso identificata come la pratica generale delle cure della salute naturale, ricerca, individua e tratta la causa fondamentale del disagio, tratta l'intera persona usando un approccio individualizzato; insegna i principi di un sano stile di vita e della prevenzione sanitaria. La naturopatia è parte dell'insieme dei sistemi e delle discipline esercitate dagli operatori non medici nell'ambito delle `medicine non convenzionali`.
Il Naturopata è un Professionista che opera nei campi della salute per il ripristino della spontanea capacità di autoregolazione della persona, per l'educazione alla salute e per riscoperta e della valorizzazione delle risorse vitali proprie di ogni individuo in ambito sociale e ambientale.
IRIDOLOGIA MULTIDIMENSIONALE E DEL PROFONDO
L'iride è una speciale carta topografica che riproduce, nel suo piccolo, tutta la mappa del nostro corpo umano, le sue armoniche funzioni, la salute dei nostri organi e il benessere dell'anima.
L'iridologo decodifica i segni, le cromie, le forme e riesce a individuare il tipo di costituzione del cliente, gli organi deboli, ciò che compromette il benessere, le possibili evoluzioni degli squilibri e la loro possibile origine.
L'Iridologia è utile per assumere informazioni sul nostro stato di salute fisica, emozionale, mentale, spirituale, energetica integrandole con quelle che ricaviamo dalla nostra storia personale e familiare e dalla sintomatologia attuale, permettendoci di utilizzare tutti i mezzi di prevenzione al fine di non sviluppare la malattia.
L'Iridologia assume un ruolo decisivo dove anche le moderne tecniche di diagnosi non sono riuscite ad individuare la causa del malessere. Queste tecniche di indagine potrebbero essere insufficienti oppure l'alterazione dell'equilibrio potrebbe non trovarsi solo sul piano fisico bensì interessare i corpi sottili (mentale, emotivo, spirituale, energetico).
L'iridologia ci può rendere coscienti e farci agire in armonia con la nostra indole e portarci verso una maggiore consapevolezza delle qualità del nostro corpo fisico ed emotivo. È fonte di miglioramento del rapporto con noi stessi attraverso l'autocoscienza e favorisce, di conseguenza, un migliore rapporto con gli altri. Possiamo tracciare con estrema accuratezza il nostro disegno emotivo, il quadro emozionale e relazionale, ottenere informazioni sulla nostra vita, la coppia e il gentilizio.
Con l'esame iridologico multidimensionale è possibile:
- individuare le tendenze costituzionali prima che i sintomi relativi si manifestino;
- ottenere informazioni sul terreno e sulle debolezze congenite;
- rilevare indicazioni su situazioni infiammatorie oppure croniche, in quali organi sono localizzate, e a quale livello sono pervenute;
- verificare cambiamenti nello stato di salute, anche dipendenti dallo stile di vita;
- valutare le caratteristiche personali e le componenti psico-emotive, energetiche e spirituali come causa di disturbi e disfunzioni nell'armonia vitale.
RIMEDI NATURALI
In Naturopatia si utilizzano le piante medicinali o i loro estratti. Si tratta di utilizzare in modo mirato la fitoterapia, gli oligoelementi, gli oli essenziali e i rimedi floreali per mantenere e migliorare lo stato di salute, aiutando il corpo fisico ed energetico, la mente e lo spirito in modo armonico a recuperare la salute e l'equilibrio perduto e stimolando la capacità di auto-guarigione.
La fitoterapia è una branca nobile e antica della farmacologia scientifica. L'impiego di erbe e piante officinali risale a tempi antichissimi, quando ancora il rapporto tra uomo e natura era di tipo sacro e profondo e ci si basava su osservazione ed empirismo, e arriva all'approccio più scientifico della moderna biomedicina. La fitoterapia classica utilizza fiori, foglie, radici e cortecce già formate, mentre la gemmoterapia impiega i tessuti embrionali raccolti freschi (gemme e germogli), le parti riproduttive (semi e amenti), i giovani tessuti (radici e corteccia delle radici), e la linfa, che racchiudono tutta l'energia vitale della pianta, un concentrato di vitamine, ormoni ed enzimi.
L'aromaterapia prevede l'impiego di essenze aromatiche o oli essenziali che agiscono sui processi fisici, endocrini, immunitari, mentali, emozionali e spirituali. Gli oli essenziali sono essenze volatili, non oleose, particolarmente concentrate, fluidi dal profumo intenso, estratte da alcune parti di molte varietà di piante. Si possono considerare l'essenza energetica della pianta stessa e agiscono come un rimedio sistemico e generale, non solo sintomatico o limitato ad un organo o apparato. Gli oli essenziali possono venire utilizzati attraverso la via esterna (inalazione, assorbimento cutaneo) e quella interna (assunzione orale).
L'oligoterapia prevede l'assunzione di oligoelementi, sostanze naturalmente presenti nell'organismo in piccolissima quantità con il compito di catalizzare, facilitare e rendere più veloci, tutte le reazioni biochimiche del metabolismo. Sono insostituibili e la loro carenza (indotta da stress, inquinamento ambientale, abuso di farmaci, assunzione di cibi poveri di nutrienti nobili) può provocare alterazioni strutturali e fisiologiche favorendo le malattie. L'assunzione di oligoelementi favorisce il ristabilimento dell'equilibrio biochimico nell'organismo umano, e quindi migliori condizioni di salute e rafforzamento delle difese naturali.
La floriterapia è un'affermata branca della medicina biologica, che si avvale delle essenze naturali dei fiori silvestri. I preparati sono potenti `concentrati` ricchissimi di energia vibrazionale validi per prevenire e curare problemi emozionali, disarmonie del comportamento, conflitti e difficoltà relazionali, disturbi di origine psicosomatica. La floriterapia è un sistema terapeutico `dolce` e non aggressivo.
NATUROPATIA SISTEMICA
Il termine `Naturopatia sistemica®` che ho ideato (Ferrero, 2009), definisce un approccio alla salute e al benessere che unisce e integra differenti metodiche appartenenti all'ambito delle Discipline Naturali. La valutazione globale considera la persona come un'unità-totalità, un organismo non esprimibile semplicemente con l'insieme delle parti organiche che lo costituiscono e valuta i problemi, le sofferenze e i disagi sull'esame dei sintomi e fattori quali il terreno costituzionale, il vissuto e il comportamento individuale, le eredità psicobiologiche. La `Naturopatia sistemica®` cerca di dare una risposta di insieme al disagio e alla sofferenza che la persona manifesta a più livelli - interiore e fisico, emozionale e corporeo, mentale e biologico - per sciogliere i blocchi traumatici e le interruzioni energetiche che originano i sintomi dolorosi e i comportamenti disarmonici. Non esiste una distinzione tra piano spirituale, mentale, emozionale, corporeo. Qualsiasi intervento per conservare la salute o recuperare il benessere deve interessare globalmente e in specifico tutti questi livelli. In particolare, si comincia a recuperare la salute dall'alto al basso, dall'interno all'esterno e in ordine inverso rispetto all'apparizione dei sintomi in accordo con la legge di Hering: il miglioramento avviene in successione dal livello spirituale al mentale, all'emotivo e, infine, al fisico. I primi a sparire sono i sintomi più recenti, mentre i più vecchi affiorano e si dissolvono man mano che si migliora lo stato di salute. Vengono applicati trattamenti e rimedi cogliendo significati ed analogie, stimolando una parte per arrivare al tutto, agendo su quanto compare fino alla radice-ferita originale. Nella mia esperienza, emerge l'efficacia di accostare e mettere in sinergia discipline olistiche più classiche che privilegiano un approccio più fisico ed energetico come per esempio la Fitoterapia, la Floriterapia, l'Aromaterapia, la Reflessologia plantare integrata, la Medicina Tradizionale Cinese e la Cromopuntura, il Massaggio olistico, la Nutrizione con discipline che facilitano l'integrazione delle memorie dolorose individuali e familiari e il contatto con il proprio Sé interiore come ad esempio l'Embriologia emozionale (Bussola costituzionale), la Decodifica biologica e simbolica delle malattie, l'Iridologia multidimensionale e del Profondo, l'AGER, l'EFT, la Riflessologia Frattale, la PET, la DMOKA, l'ECTech, la TCE®, le Costellazioni Sistemiche Umaniste, la Quantum Attitude.
EMBRIOLOGIA EMOZIONALE (BUSSOLA COSTITUZIONALE)
Le malattie, i comportamenti inadeguati, i disagi non sono una maledizione o un destino ineluttabile; esse hanno un loro senso biologico, ovvero sono la risposta sensata ad una ferita non guarita o a un problema che l'individuo non è stato in grado di risolvere in tempi rapidi, mettendo in pericolo la sua sopravvivenza. Le sofferenze fisiche ed emozionali sono nostre alleate perché ci rivelano cosa c'è che non va nel nostro equilibrio e quali sono le tensioni in atto. Le varie patologie hanno significati simbolici che rimandano a conflitti irrisolti. Si tratta quindi di decifrare il messaggio, il suo significato e di trasformarlo nei passi evolutivi come un vero riscatto consapevole verso una nuova e più matura qualità di vita. È indispensabile decodificare il significato simbolico del malessere, portare a coscienza la radice della sofferenza e la ferita originale, trasformare l'ostacolo e recuperare le risorse innate e la fiducia in se stessi attraverso i metodi, le tecniche e i rimedi naturali che hanno una similare prospettiva ed esaltano le loro potenzialità.
Quando veniamo al mondo e durante la prima infanzia il nostro corpo cronicizza le ferite che subisce e le archivia nel DNA, così ogni cellula porta con sé la registrazione delle emozioni negative primarie che sono alla base del nostro malessere e delle nostre malattie. Lo sviluppo embrionale avviene secondo i tre foglietti embrionali: l'endoderma, il mesoderma e l'ectoderma, che si formano già all'inizio dello sviluppo dell'embrione e dai quali derivano tutti gli organi ed ogni cellula del corpo.
La bussola costituzionale diventa, in questo percorso di comprensione, uno strumento diagnostico e terapeutico prezioso. Rinnova le secolari teorie sulle costituzioni e propone un metodo completo e preciso, che dal sintomo ci riporta indietro al foglietto embrionale danneggiato e, in ultimo, all'emozione che è all'origine del danno, attraverso un percorso scientifico e dettagliato.
Questa comprensione genererà un nuovo messaggio positivo che verrà registrato nel nostro DNA e ogni nuova cellula darà origine a cellule sane: ecco, allora, che la guarigione sarà reale, profonda e duratura.
Attraverso l'innovativa chiave di lettura dei foglietti embrionali, delle Costituzioni e della Medicina Naturale si può risalire all'origine della nostra sofferenza e alle Emozioni che hanno generato e materializzato la malattia originale. Psiche, Corpo e Anima sono i tre pilastri per poter comprendere come raggiungere l'accettazione del Se e della sua innata sofferenza.
La bussola costituzionale ci svela il legame indissolubile che esiste tra il microcosmo del corpo umano e il macrocosmo delle leggi energetiche che regolano l'universo.
(Bussola costituzionale e Embriologia emozionale sono stati elaborati dal Dott. Domenico Claps)
BIOFISICA, SCIENZE VIBRAZIONALI E MEDICINE ENERGETICHE
Per la Medicina energetica e i metodi di trattamento vibrazionale, gli esseri umani sono reti di campi energetici collegati con i sistemi biologici cellulari. La forza vitale mantiene la rete di energia e nutre il corpo fisico. Questi sistemi energetici sono influenzati dalle nostre emozioni e dal livello di equilibrio fisico, così come dai fattori ambientali e nutrizionali.
Come la materia dell'Universo vibra a diversi livelli frequenziali, così i diversi corpi energetici degli esseri viventi coesistono nello stesso spazio vibrando a diverse frequenze.
La medicina tradizionale cinese e lo yoga indiano da millenni hanno avuto la consapevolezza delle dinamiche energetiche dei flussi vitali e dei canali di circolazione di queste energie. La moderna Biofisica sta dimostrando che i processi fisiologici organici vanno in questo senso.
Esiste una sorta di matrice vivente che agisce silenziosamente sullo sfondo coordinando ogni nostra attività e parti del corpo e mettendo in relazione percezione, movimento e guarigione.
Malattie e ferite compromettono la regolarità del circuito energetico in termini di salute e di comportamento ottimale durante ogni sforzo. Un semplice scambio di energia tra un terapeuta e un cliente durante una sessione di massaggio o di terapia manuale è anche uno scambio di due energie che si incontrano e influiscono sulle cellule sia a livello locale sia sul resto del corpo.
La rete dei meridiani dell'agopuntura cinese, il sistema induista dei nadi-chakra, le catene lineari e le placche cutanee di Giuseppe Calligaris, sono modi per spiegare la rete di canali e centri microscopici che collegano il corpo fisico e quello eterico, formando un'interfaccia fisico-eterica.
Il sistema energetico veicola un'energia sottile nutritiva, dall'ambiente ai nervi, ai vasi sanguigni e agli organi del corpo. Disturbi del corpo eterico e della rete energetica precedono la manifestazione patologica della malattia.
La chiave per il trattamento delle malattie non può consistere solo in interventi fisici di rapida riparazione, ma deve essere cercata nella riprogrammazione dei campi energetici che governano la manifestazione della disfunzione a livello cellulare. La dimensione interiore e la consapevolezza di sé sono la base energetica di tutta la vita poiché l'energia dello spirito anima la struttura fisica. La medicina energetica e vibrazionale usa forme specializzate di energia per influenzare i sistemi fisici sbilanciati a causa di una malattia per riequilibrare i campi energetici che regolano la fisiologia cellulare.
Per raggiungere questo obiettivo ci si avvale di tecniche che derivano da antichi metodi di guarigione, come la ago e la cromopuntura, l'EFT, Riflessologia Frattale ®, lo yoga, il massaggio vibrazionale, la kinesiologia, il Qi gong.
Punti di Forza
Essendo noi tutti individui unici, non ho un programma prestabilito per i miei clienti e non seguo dei protocolli generici applicabili indistintamente a tutti, anche se apparentemente i sintomi sono gli stessi Ogni persona ha un suo vissuto individuale, una storia personale e familiare. Insieme creiamo un percorso personalizzato per ristabilire il benessere su tutti i livelli fisico, energetico, spirituale.
Dalla mia esperienza di terapeuta, di ricercatore, di formatore e autore di libri, emerge l'efficacia di mettere in sinergia le discipline olistiche più classiche che privilegiano un approccio più fisico ed energetico, con le discipline più recenti che facilitano l'integrazione delle memorie individuali e familiari e il contatto con il proprio Se interiore. Per mantenere o recuperare la salute di ogni persona è necessario affrontare il dolore e le difficoltà su tutti i piani (spirituale, mentale, emozionale, corporeo) per sciogliere i blocchi traumatici, le interruzioni energetiche e le eredità psicobiologiche che causano i sintomi dolorosi, le sofferenze emozionali e i comportamenti disarmonici.
Le malattie non sono una maledizione o un destino ineluttabile; esse hanno un preciso senso biologico, ovvero sono la risposta sensata ad un problema che l'individuo non è stato in grado di risolvere in tempi rapidi, mettendo in pericolo la sua sopravvivenza.
È essenziale decifrare il messaggio, comprendere il significato e scegliere i passi evolutivi verso una nuova e più matura qualità di vita. Si tratta di portare a coscienza la radice della sofferenza, trasformare l'ostacolo e recuperare le risorse innate e la fiducia in se stessi attraverso i metodi, le tecniche e i rimedi naturali che hanno una similare prospettiva e potenzialità.
Il mio approccio segue quanto già spiegato a proposito della `Naturopatia sistemica®`.

`Cercate in voi stessi la vera causa della vostra malattia ... così che, vedendola, possiate contribuire alla vostra guarigione`.
`La malattia alla sua origine non è materiale, ciò che noi conosciamo di malattia è l'ultimo effetto prodotto nel corpo, la risultanza di forze che, per lungo tempo, agiscono in profondità`.
(Edward Bach)

`Uno non raggiunge l'illuminazione perché visualizza figure di luce, ma perché porta alla luce della propria consapevolezza le sue parti più oscure`
(Carl Gustav Jung)
Bibliografia
IBLIOGRAFIA Preghiere e poesie per la pace, Ed. Borla 1983 L’Antologia raccoglie componimenti poetici e preghiere in versi sul tema della pace tutti inediti e di autori vari di diversa età, cultura e provenienza. Componimenti di Gianmichele sono inclusi nella raccolta. Poesia contro la guerra, Raccolta di poesie di base, Assessorato alla Gioventù, Città di Torino 1985 Componimenti di Gianmichele sono inclusi nella raccolta. Città di cuori, Sergio Combina e Gianmichele Ferrero, Ed. Tempi di Fraternità 1986 Viviamo in un tempo in cui l’ascolto e la comunicazione delle esperienze tra le persone diventano fatti rari e il vivere quotidiano spesso si fa chiuso e insensibile oppure abituato alla tramati città degli eventi che lo segnano. È difficile trovare spazi per le proprie idee e per i propri interessi nelle grandi città come nelle piccole e a Torino, per eccellenza la metropoli della monocultura industriale, forse sono in parecchi a volere che così rimanga. Nello scrivere queste pagine abbiamo noi stessi scoperto la ricchezza che viene dal fermarsi a sentire come i cuori possono parlare alle menti. Non abbiamo voluto esibirci in forme estetiche curate ma vuote o cercare un’occasione per diventare più conosciuti. Il nostro tentativo è stato invece quello di proporre un incontro che contribuisca a recuperare dimensioni e sensibilità di vita spesso dimenticate come quelle della poesia. La Risorsa acqua, a cura di Italia Nostra, Legambiente, Ass. Sottopassaggio, Univ. Popolare Verde, Regione Piemonte – Comune di Alba 1991 La pubblicazione di questo volume, ricavata dagli incontri tenuti ad Alba tra ottobre 1990 e giugno 1991 nell’ambito del ciclo di conferenze “La risorsa acqua”, vuole essere un contributo alla diffusione di una cultura di rispetto per la natura e la difesa della qualità della vita. Gianmichele Ferrero ha cooperato al Progetto dei seminari e alla redazione della raccolta dei testi. Ricicreo© Riciclo e creo giocando, Legambiente Circolo di Alba, Assessorato Cultura Comune di Alba, Assessorato Tutela Ambientale Regione Piemonte, – CDRom 1997. L’iniziativa ha coniugato i temi dei rifiuti, della cultura del gioco come elemento di crescita personale e di gruppo, della creatività nell’usare mezzi poveri nella didattica scolastica, dell’integrazione culturale in un mondo multietnico. Il progetto ha stimolato attività didattiche nelle Scuole Elementari e Medie dell’albese sul recupero dei rifiuti per costruire oggetti di natura ludica e prodotti artistici attraverso laboratori di sperimentazione per l’anno 1996-97. Dal 24 maggio al 6 giugno 1997 sono stati organizzati un’esposizione e un concorso per le centinaia di opere realizzate dagli allievi e dalle classi albesi. Gianmichele Ferrero è stato l’ideatore e responsabile del progetto. Il termine Ricicreo© è stato coniato dal Circolo Legambiente di Alba per la prima volta in Italia per questa iniziativa (1996). Le Reflessoterapie dell’Ultrasensibile, Gianmichele Ferrero, Ed Enea 2007 Tutto il vissuto di un essere umano, mediato dalle emozioni, è registrato nel corpo e condiziona il suo stato di salute. Utilizzando delicate tecniche corporee è possibile accedere alle memorie spazio-temporali dei traumi, ai conflitti emozionali non risolti e alle trasmissioni genealogiche delle malattie per sciogliere i blocchi energetici e psichici. Sono gli inizi di una nuova medicina che pone nelle mani di ciascuna persona la responsabilità della propria salute e la crescita della coscienza di sé. Il pioniere e antesignano di tutti i ricercatori in questo particolare ambito della medicina com